Slow Wine Fair: catalogo espositori e wine list, istruzioni per l’uso

15 Dicembre 2021

Per tutti gli appassionati di vino e i professionisti del settore Slow Wine Fair segnala due liste imperdibili!

Da una parte il catalogo espositori, che raggruppa tutte le cantine partecipanti catalogate per area di produzione, certificazione, distributore o importatore.

Dall’altra, invece, abbiamo una bella wine list che include tutte le bottiglie protagoniste dell’evento, catalogate per annata, vitigno, tipologia e certificazione.

Curiosi di saperne di più? Seguiteci!

Il catalogo espositori

Slow Wine Fair catalogo espositori
Ph. Tina Witherspoon on Unsplash

Sulla pagina del sito Catalogo Espositore un grande banner segnala quante sono le cantine ad aver confermato finora la propria partecipazione.

Vorremmo darvi i numeri precisi ma è impossibile, visto che sono in continua evoluzione. Dall’ultimo aggiornamento approfondito, del 13 dicembre risultavano comunque: oltre 600, di cui le italiane hanno già superato quota 480, espressione di tutte le regioni del nostro Paese, da nord a sud. Le più rappresentate? Il Piemonte e la Toscana, rispettivamente con quasi 100 e 90 aziende, seguiti da Veneto (51), Emilia-Romagna (39), Lombardia (32) e Sicilia (24). Ventiquattro, invece, quelle provenienti dal Friuli Venezia Giulia, due in più della Campania. Già certe di partecipare circa 130 realtà estere provenienti da Armenia, Austria, Francia, Germania, Olanda, Portogallo, Regno Unito, Slovenia, Spagna, Stati Uniti e Sudafrica, tra cui cinque cantine che lavorano i distillati. 

C’è poi una sezione dedicata alle cantine in evidenza dove renderemo di volta in volta protagoniste aziende di una regione italiana o una regione vitivinicola internazionale specifica.

Si passa infine ai filtri di ricerca che costituiscono la parte importante per crearvi un vostro percorso di visita. Si può intanto ricercare per nome, se volete verificare la presenza di un’azienda che vi interessa particolarmente.

La merceologia, dove oltre al vino troverete anche “liquori, bevande distillate e fermentate”, la regione italiana ma anche la nazione e la regione vitivinicola internazionale, che aiutano la ricerca delle aziende extra-regione. È possibile, inoltre, ricercare le cantine per tipo di certificazione e per distributore o importatore, se già ne hanno uno.

Attenzione! Le ricerce sono sovrapponibili. Ad esempio si può guardare quante siano tutte le aziende biologiche certificate provenienti dalla Toscana, e via discorrendo.

La wine list della Slow Wine Fair

Wine list slow wine fair
Ph. Ekaterina Molchanova iStock Photo, Getty Images

Con la Slow Wine Fair vogliamo inoltre offrirvi un’opzione di ricerca in più: quella dei vini presenti.

Premettiamo che non è ancora completa poiché alcune cantine debbono ancora inviarci la loro scheda completa, indicando tutti i vini che porteranno a BolognaFiere.

Anche in questo caso, la pagina dedicata alla Wine List inizia con un grande banner che indica il numero totale delle etichette già registrate. Si prosegue dunque ai filtri di ricerca che riguardano: l’annata, il vitigno, la certificazione del vino e ovviamente la classica tipologia che permette di orientarsi tra bianchi, rossi, orange e via dicendo.

Attenzione! Anche in questo caso si possono effettuare ricerche incrociate. Quindi, in attesa di venire a trovarci, sbizzarritevi alla ricerca dei vini che più vi interessano!

Sana Slow Wine Fair è la manifestazione internazionale dedicata al vino buono, pulito e giusto. Dal 26 febbraio al 1° marzo, convegni, masterclass, e l’esposizione di centinaia di cantine dall’Italia e dal mondo. #SlowWineFair

Cover image: Cantine Giorgio Bava

di Redazione, info.eventi@slowfood.it