I convegni digitali di Sana Slow Wine Fair. 22, 23 e 24 marzo 2022 alle ore 18

22 Marzo 2022

Sana Slow Wine Fair si apre con un’anteprima di tre convegni internazionali online il 22, 23 e 24 marzo per consentire la più ampia partecipazione possibile del pubblico e il confronto con il maggior numero di delegati dall’Italia e dall’estero. Incentrati intorno ai tre pilastri del Manifesto Slow Food – sostenibilità ambientale, tutela del paesaggio e crescita sociale e culturale delle campagne –, avviano un dibattito fondamentale per chi crede che il vino abbia un ruolo centrale nel tracciare i contorni delle politiche agricole, alimentari, ambientali, sociali. Il Manifesto e l’approccio di Slow Food al vino, reso ancor più tangibile a partire dal 2011 con la nascita della Guida Slow Wine e i progetti a essa collegati, nascono dalla consapevolezza che il valore del vino non possa essere più solo quello edonistico legato al piacere della degustazione.

 

Il via ufficiale di Sana Slow Wine Fair è previsto domenica 27 marzo in presenza a BolognaFiere con un’assemblea plenaria in cui saranno presentati i temi discussi durante gli incontri online, sintesi della rivoluzione nel mondo del vino che la Slow Wine Coalition desidera portare avanti. Clicca qui per i dettagli dell’assemblea plenaria.

I convegni online e l’assemblea plenaria saranno disponibili su  Slowinefair.slowfood.it

 

La produzione del vino: un potente alleato della transizione ecologica

Martedì 22 marzo alle ore 18

Intervengono:

Florence Fontaine, Université Reims Champagne-Ardennes, “Contrasto al deperimento dei vigneti europei a causa delle malattie del legno (esca e altri patogeni): Lo stato degli studi”

Bernard Nicolardot, AgroSup Dijon, Institut national supérieur des sciences agronomiques, de l’alimentation et de l’environnement, “La gestione della sostanza organica nel suolo del vigneto”

Isabella Ghiglieno, Dicatam Università di Brescia

Marco Tonni, Sata studio agronomico, Brescia, “L’impronta idrica nel settore vitivinicolo. Stima degli impatti ed esempi applicativi”

Paolo Marucco, Disafa Università di Torino, “Ottimizzare la distribuzione dei fitofarmaci per ridurre dosaggi, deriva e consumi. Presentazione di un nuovo prototipo”

Maurizio Gily, consulente viticolo e docente Unisg Pollenzo, “Le resistenze naturali nella vite e la loro gestione nel miglioramento genetico tradizionale”

Moderatrice: Federica Randazzo

Registrati qui per fruire del servizio di interpretariato. Riceverai un link con gli accessi alla sala virtuale.

 

Il vino giusto: dalla comunità agricola al lavoro delle persone

23 marzo alle ore 18

Intervengono:

Claudio Naviglia, Ceo e co-founder di Humus Job, “La sostenibilità sociale in vigna: contratto di rete e lavoro condiviso”

Carolina Alvarado, viticoltrice di Valparaíso, Cile, e presidentessa Slow Food Chile, “La comunità e il vino come pratica sociale”

Arianna Occhipinti, viticoltrice in Sicilia, Italia

Gianluca Brunori, economista e professore ordinario di Food Policy presso l’Università di Pisa, “Dalla qualità alla responsabilità: le nuove sfide di fronte alla transizione ecologica”

Registrati qui per accedere al servizio di interpretariato. Riceverai un link con gli accessi alla sala virtuale.

 

Vignaioli, vigne, vino e paesaggio 

24 marzo ore 18

Intervengono:

Marina Santos, viticoltrice di Rio Grande do Sul, Brasile, “Come la crisi climatica influenza il paesaggio vitivinicolo, tra copertura vegetale e agroforestazione”

Francesco Paolo Valentini, viticoltore in Abruzzo, Italia, “L’intensità delle precipitazioni, fitopatologie e produzione vitivinicola di qualità”

Fabio Zottele, membro del Comitato tecnico-scientifico del CERVIM (Centro di Ricerca, Studi, Salvaguardia, Coordinamento e Valorizzazione per la Viticoltura Montana), “”Il paesaggio come mezzo della produzione vitivinicola? Il capitale paesaggistico”

Viviana Ferrario, professore associato in Geografia presso l’Università Iuav di Venezia, “Agricultural heritage. Imparare dai paesaggi viticoli storici”

Registrati qui per accedere al servizio di interpretariato. Riceverai un link con gli accessi alla sala virtuale.

 

Sana Slow Wine Fair… a sorsi

DoveBolognaFiere

Quando: dal 27 al 29 marzo 2022

I ticket si possono acquistare online e alle casse della fiera.

Sei un appassionato di vino o sei curioso di partecipare?

Ti aspettiamo il 27 marzo

Sei un ristoratore, barista, enotecaro, cuoco, sommelier, importatore, distributore… o un altro professionista del settore?

Ti aspettiamo tutti i giorni, dal 27 al 29 marzo.

Skip to content