The vines and wineries of Marche

Creato da Slow Food
Condividi su:

Molto ben rappresentate alla Slow Wine Fair, le Marche portano un grande contributo in termine di cantine ed etichette presenti.

Le troverete tutte in una grande isola regionale, con un bellissimo banco di assaggio, nel padiglione 20 di BolognaFiere.

Per introdurvi a questo mondo, abbiamo scelto un ambasciatore, la Passerina, che in realtà non è vitigno esclusivo marchigiano, ma è attestato anche in Emilia Romagna, Lazio ed Abruzzo.

I viticoltori lo chiamavano anche Cacciadebiti, Scacciadebito, Pagadebito e Uva d’oro, grazie alla sua costanza qualitativa e alle copiose rese produttive. Si tratta di un’uva forte, che mostra buona resistenza tanto agli eventi metereologici quanto alle malattie, e che è particolarmente diffusa nelle province di Ascoli Piceno e Fermo, nonché in provincia di Teramo.

Generalmente utilizzato in assemblaggio con altri vitigni, si guadagna il massimo della considerazione quando è vinificato in purezza. Assicura buoni risultati nelle versioni frizzanti e spumanti, mentre con l’appassimento si hanno vini da meditazione di salda struttura, suadenti nei profumi di amaretto e albicocca.

Le cantine presenti

Sono in tutto 36 le cantine marchigiane della Slow Wine Fair, di cui 26 biologiche certificate – le prime della vetrina qui sotto, da Aurora fino a Vigneti Santa Liberata.

Tra i vitigni più rappresentati della regione c’è il Verdicchio (seleziona la voce “verdicchio” nel menù vitigno della nostra winelist) proposto nelle versioni ferma e spumante, in purezza o in uvaggio con altri vitigni (ad esempio, il Vino Tabano Bianco di Cantina Montecappone è a base verdicchio, moscato e sauvignon).

Tra i vitigni a bacca rossa segnaliamo invece il Lacrima, di cui presentiamo alcune etichette in purezza e alcuni uvaggi.

Entrambi i vitigni sono oggetto della produzione di Marotti Campi, di cui vi riproponiamo l’intervista in chiusura del nostro percorso.

Stand K 33

Valturio

macerata feltria, marche, italia

Sito web

valturio@valturio.com