Le conferenze di Slow Wine Fair 2024 sviluppano e amplificano il tema centrale della terza edizione dell’evento: la fertilità e la felicità del suolo.


Il suolo è la base della vita sulla Terra. Spesso trascurato e dato per scontato, è una delle risorse naturali più critiche e insostituibili che dobbiamo proteggere e preservare in buona salute.I suoli sani significano casa per una straordinaria varietà di organismi, dai batteri ai funghi e agli insetti. Questa biodiversità è fondamentale per il corretto funzionamento degli ecosistemi terrestri. Al contrario, la scomparsa del suolo fertile comporta la perdita di habitat preziosi per molte specie, mettendo in pericolo l’equilibrio ecologico e la conservazione della diversità biologica.

Ne parliamo mostrando cosa significhi rigenerare il suolo, mostrandone l’importanza e la centralità in viticoltura. Approfondiamo dunque il ruolo critico del suolo nel determinare il benessere della comunità e l’equilibrio degli ecosistemi. Infine, mostriamo come il suolo sia fondamentale presidio di protezione contro la crisi climatica.

Fruibilità degli appuntamenti

Le conferenze online sono organizzate nei mesi antecedenti alla Slow Wine Fair, in modo da consentire a esperti e appassionati in ogni angolo del mondo di collegarsi e partecipare a questi importanti momenti. Tutti gli appuntamenti sono fruibili gratuitamente su registrazione. A ridosso dell’evento a tutti i prenotati sarà inoltrato il link per poter seguire il dibattito online fruendo del servizio di interpretariato. Saranno inoltre trasmesse – senza interpretariato – sulla homepage del sito evento.

Sarà possibile richiedere un certificato di partecipazione a slowinecoalition@slowfood.it. Essenziale per richiedere il certificato sarà partecipare alla chiamata zoom indicando il proprio nome e cognome.

A BolognaFiere trovate invece un ricco calendario di appuntamenti in presenza, che si svolgono in tre differenti location:

Skip to content