Tutti i giorni di Slow Wine Fair vi aspettiamo in Casa Slow Food, padiglione 15A con un ricco programma di incontri e convegni in cui i libri diventano lo spunto per trattare tanti argomenti importanti.

Esploriamo, tra gli altri, il ruolo della donna nel mondo del vino partendo dall’esperienza personale delle protagoniste e per una riflessione più ampia sulla discriminazione di genere e sul bisogno di lottare, uomini e donne insieme, per un mondo del vino più inclusivo e sostenibile.

Entriamo nel mondo della biodinamica, e vi diamo un’ampia raccolta di indicazioni, suggerimenti, esperienze di successi e condivisioni di aspetti critici, raccontati attraverso l’esperienza concreta di aziende viticole biodinamiche italiane e internazionali.

Vi raccontiamo tante belle esperienze: dalle testimonianze della cultura alimentare bene fondamentale da salvaguardare e promuovere, fulcro della valorizzazione del territorio. E ci interroghiamo su quali siano gli ingredienti di una storia importante del vino e su come valorizzare, nel raccontarla, gli elementi da mettere a valore.

Non ultimo, vi portiamo dai radicchi ai carciofi, dal caffè ai digestivi… Qual è l’elemento comune? L’amaro, che ha un ruolo privilegiato nel gusto degli italiani.

Casa Slow Food è sostenuta da BIA srl e dal progetto GeCA – ICPI

Organizzata da BolognaFiere e Sana da un’idea di Slow Food, Slow Wine Fair è la manifestazione internazionale dedicata al vino buono, pulito e giusto. Dal 25 al 27 febbraio 2024, convegni, masterclass, e l’esposizione di circa 1000 cantine italiane e internazionali e oltre 5.000 etichette. Iscriviti alla newsletter per essere aggiornato su tutte le novità. #SlowWineFair2024

Skip to content