conferenza

Il vino giusto: dalla comunità agricola al lavoro delle persone

Trasmesso da

Bologna, Italy

Ora locale

18:00

23 Marzo ore 18:00 nel tuo fuso orario

Gratuito

«È auspicabile che la cantina collabori attivamente con l’intera comunità agricola ai fini di valorizzare il sistema agricolo dell’area territoriale dove opera. A questo proposito è assolutamente necessario che la cantina mantenga un rapporto virtuoso con i propri collaboratori e i propri dipendenti, incoraggiandone la crescita personale e professionale, ed è altrettanto necessario che la cantina collabori e condivida conoscenze con gli altri viticoltori del territorio, evitando azioni di concorrenza sleale». Manifesto Slow Food per il vino buono, pulito e giusto

L’equità sociale nel lavoro in vigna e il ruolo sociale del vino. 

Un convegno per esplorare il ruolo sociale e culturale del vignaiolo, motore di crescita economica grazie al rapporto virtuoso instaurato con i propri dipendenti e con le comunità con cui la cantina interagisce. Gran parte dei borghi e villaggi in cui si è sviluppata la viticoltura esistono in funzione di questa pratica che mantiene in vita zone considerate marginali. Ecco, questa funzione sociale e culturale deve finalmente essere chiara e pubblica!

Si affronta inoltre il tema dell’impegno del vignaiolo nei confronti dei propri dipendenti, affinché vi sia reale integrazione e arricchimento culturale reciproco. Questa, così come la creazione di interazioni virtuose con il territorio e le comunità, dovrebbe diventare pratica usuale. Perché produrre vino è anche fare comunità e crescere insieme, per il bene di queste zone e la qualità del vino.

Intervengono:

  • Claudio Naviglia, Ceo e co-founder di Humus Job, “La sostenibilità sociale in vigna: contratto di rete e lavoro condiviso”
  • Carolina Alvarado, viticoltrice di Valparaíso, Cile, e presidentessa Slow Food Chile, “La comunità e il vino come pratica sociale”
  • Arianna Occhipinti, viticoltrice in Sicilia, Italia
  • Gianluca Brunori, economista e professore ordinario di Food Policy presso l’Università di Pisa, “Dalla qualità alla responsabilità: le nuove sfide di fronte alla transizione ecologica”

I convegni della Slow Wine Fair si svolgono in forma digitale nella settimana antecedente l’evento fisico e sono aperti a tutti gli interessati. Per fruire dell’evento accedendo al servizio di interpretariato clicca sul tasto registrati. Riceverai un link con gli accessi alla sala virtuale. Il convegno, sarà anche trasmesso – senza interpretariato – sulla homepage del sito evento.

 

Sarà possibile richiedere un certificato di partecipazione a slowinecoalition@slowfood.it. Essenziale per richiedere il certificato sarà partecipare alla chiamata zoom con indicato nome_cognome.

Altre informazioni

Lingue dell'evento: IT, EN, FR

Evento online

Tag in questo evento

Altri eventi in questo format

Scopri altri eventi simili